Agatha Christie: intervista del 1967

La presente intervista è tratta dal quotidiano spagnolo ABC, 29 ottobre 1967. L’autore è José María Moreiro. La traduzione è mia. Il copyright appartiene a ABC.

Intervistatore (In)

Agatha Christie (AC)

Agatha Christie libriIn: “Qual è stato il motivo del suo viaggio?”

AC: “Riposare quattro giorni a Madrid. Sono venuta qui per riposare, non per scrivere”.

In: “Quindi, non è vero che è venuta a scrivere un romanzo ambientato in Spagna?”.

AC: “No, non è vero. È quello che succede ogni volta: se vado in Francia, dicono che sto scrivendo un racconto ambientato in quel paese; se vado a Roma dicono che il mio prossimo romanzo si svolgerà in quella città. Non sto scrivendo alcun romanzo che abbia a che fare con la Spagna, e ne ho già scritti più di sessanta. La mia è una visita privata senza scopi professionali”.

In: “Era già stata qui in passato?”.

AC: “Sì, conosco Granada, Malaga e altre città che ho visitato durante i miei viaggi precedenti”.

In: “Le piacerebbe vivere qui?”.

AC: “Sì. In questi quattro giorni ho visitato Toledo. È una splendida città in cui mi piacerebbe vivere, e probabilmente è una delle visite che mi hanno lasciato il ricordo più bello. È una città magnifica, che possiede anche il patrimonio pittorico di El Greco, un artista che ammiro molto”. […]

In: “Ha guadagnato molti soldi con i suoi romanzi gialli. È già miliardaria?”.

AC: “Hanno tradotto le mie opere in tutte le lingue, ma il Governo Britannico ci ha guadagnato più di me”.

In: “Si definirebbe una persona malinconica?”.

AC: “No, sono una persona normale che scrive romanzi gialli da quando aveva diciotto anni, e che prova lo stesso timore e lo stesso entusiasmo dei suoi lettori di fronte alle trame che concepisce”. […]

In: “Pensa che in futuro il suo nome entrerà in qualche antologia letteraria universale?”.

AC: “No. Il romanzo giallo è un genere passeggero, è letteratura d’intrattenimento, non è adatto per passare alla storia”.

In: “È un genere che rimarrà immutato o è destinato a evolversi?”.

AC: “Come tutte le cose del nostro tempo, è soggetto a grandi mutamenti, e quindi sono sicura che in futuro si evolverà”. […]

In: “Se non avesse avuto successo come romanziera, che mestiere avrebbe fatto?”.

AC: “Di sicuro la musicista o la cantante”.

In: “Qual è il suo musicista preferito?”.

AC: “Sono due. Beethoven e Bach. Mi piace la musica classica”.

In: “Cosa ne pensa dei Beatles?”.

AC: “È un complesso musicale con molta personalità. Molto intelligente. Ma per la mia età fanno troppo baccano”.

In: “Cosa ama di più?”.

AC: “I bambini. Ho una figlia che mi ha dato un nipote che adesso è già sposato. Presto diventerò bisnonna.”.

In: “A che ora preferisce scrivere?”.

AC: “Tutte le mattine, appena alzata”.

In: “Scrive a mano o a macchina?”.

AC: “Sempre a macchina”.

Endless NightIn: “Lo sa che alcune persone hanno dichiarato che è suo marito a scrivere i romanzi?”.

AC: “Sono stata io a scrivere tutte le mie opere. Se lo dicono perché mi considerano fisicamente troppo vecchia, si sbagliano. Il mio cervello funziona perfettamente. Le dirò di più: non permetto mai a mio marito di leggere quello che sto scrivendo finché non è finito. I personaggi di ogni intreccio sono di mia invenzione. Non leggo mai la cronaca nera e non esamino neanche gli archivi della polizia alla ricerca di informazioni”.

In: “Pensa di continuare a scrivere ancora per molto tempo?”.

AC: “Fino alla fine dei miei giorni. Comunque, il meglio che potevo scrivere l’ho già scritto”.

In: “Il suo ultimo romanzo di cosa parla?”.

AC: “Uscirà questa settimana nelle librerie londinesi, sempre che non sia già uscito durante questa mia vacanza in Spagna. Parla soprattutto delle peripezie di un giovane danaroso che si converte in playboy (si riferisce a Nella mia fine è il mio principio, N.d.T.)”.

Categorie: Agatha Christie | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: