Agatha Christie a Broadway

Elenco dei testi teatrali di Agatha Christie rappresentati a Broadway:

The Fatal Alibi1) The Fatal Alibi (tratta dal romanzo L’assassinio di Roger Ackroyd):
Data e luogo della prima rappresentazione: 08 febbraio 1932 al Booth Theatre.
Data e luogo dell’ultima replica: 01 marzo 1932 al Booth Theatre.
Numero di repliche: 24.
Adattamento per il pubblico americano a cura di Michael Morton.

2) Love From a Stranger (tratta dal racconto Il villino degli usignoli):
Data e luogo della prima rappresentazione: 21 settembre 1936 al Erlanger’s Theatre.
Data e luogo dell’ultima replica: 01 novembre 1936 al Fulton Theatre.
Numero di repliche: 38.
Adattamento per il pubblico americano a cura di Frank Vosper.

3) Ten Little Indians (tratta dal romanzo Dieci piccoli indiani):
Data e luogo della prima rappresentazione: 27 giugno 1944 al Broadhurst Theatre.
Data e luogo dell’ultima replica: 30 giugno 1945 al Plymouth Theatre.
Numero di repliche: 426.
Adattamento teatrale a cura della stessa Agatha Christie.

4) Hidden Horizon (tratta dal romanzo Poirot sul Nilo):
Data e luogo della prima rappresentazione: 19 settembre 1946 al Plymouth Theatre.
Data  e luogo dell’ultima replica: 28 settembre 1946 al Plymouth Theatre.
Numero di repliche: 12.
Adattamento a cura della stessa Agatha Christie.

Francis L. Sullivan5) Witness for the Prosecution (tratta dal racconto Testimone d’accusa):
Data e luogo della prima rappresentazione: 16 dicembre 1954 all’Henry Miller’s Theatre.
Data e luogo dell’ultima replica: 30 giugno 1956 all’Henry Miller’s Theatre.
Numero di repliche: 645.
Adattamento a cura della stessa Agatha Christie.
Premi vinti: (1955) Tony Award al miglior attore non protagonista in uno spettacolo a Francis L. Sullivan. (1955) Tony Award alla migliore attrice non protagonista in uno spettacolo a Patricia Jessel.

Fonte: Internet Broadway Database

The Fatal Alibi, la prima commedia tratta da uno dei miei romanzi e precisamente dall’Assassinio di Roger Ackroyd, fu adattata da Michael Morton, uno specialista in questo genere di interventi. Mi scontrai subito con la sua proposta di ringiovanire Poirot di una ventina d’anni, di cambiargli il nome in Beau Poirot e di circondarlo di uno stuolo di estatiche fanciulle. Mi resi conto a questo punto di quanto mi fossi affezionata al personaggio e obiettai energicamente al fatto che la sua personalità venisse ad essere così modificata.
(Agatha Christie, La mia vita, traduzione di Maria Giulia Castagnone per Mondadori, 1978, pag. 509)

Annunci

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: