Sintesi dei racconti di Agatha Christie (IV)

Miss Marple e i tredici problemi (The Thirteen Problems, 1932):

Strutturata su tre linee narrative, questa raccolta di tredici racconti mette in evidenza le doti investigative e intellettive di Miss Marple ponendola a confronto con altri personaggi che, di volta in volta, sfidano le sue abilità.

I primi sei racconti sono ambientati in occasione del club del martedì sera, durante il quale Raymond West, nipote scrittore di Miss Marple, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick e la stessa Miss Marple si incontrano per proporre agli altri enigmi la cui soluzione richiede una buona dose di deduzione. I successivi sei racconti si svolgono un anno dopo, quando Sir Henry Clithering ritorna a St Mary Mead ospite del colonnello Bantry e di sua moglie. Su richiesta di Sir Henry viene invitata a cena anche Miss Marple e quindi a tavola si ritrovano di nuovo in sei: lei, il colonnello Bantry, la moglie Dolly, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd e l’attrice Jane Helier, e ognuno inizia a raccontare la sua storia misteriosa. L’ultimo racconto è incentrato su una giovane morta per annegamento a St Mary Mead e su come Miss Marple, chiedendo la collaborazione di Sir Henry di nuovo ospite dei Bantry, dimostri di aver capito che si tratta di omicidio.

Le tre linee narrative spezzano la sequenza degli eventi e finiscono per rendere il volume alquanto discontinuo. I casi narrati sono piuttosto semplici ma la lettura è resa godibile dalle battute di Miss Marple.

Curiosità:
Diversi personaggi compaiono in altri romanzi o racconti di Agatha Christie.
Il colonnello Bantry in C’è un cadavere in biblioteca. Dolly Bantry in C’è un cadavere in biblioteca e Assassinio allo specchio. Sir Henry Clithering in La morte nel villaggio, C’è un cadavere in biblioteca, Un delitto avrà luogo, Polvere negli occhi e Istantanea di un delitto. Raymond West in La morte nel villaggio, Miss Marple al Bertram Hotel, Addio Miss Marple e nel racconto La follia di Greenshaw pubblicato in Appuntamento con la paura. Jane Helier nel racconto Uno scherzo arguto pubblicato in Tre topolini ciechi e altre storie. Joyce Lemprière in Addio Miss Marple dove il nome cambia da Joyce a Joan.

Contiene:
Miss Marple e i tredici problemiIl club del martedì sera (The Tuesday Night Club)
Protagonisti: Miss Marple, Raymond West, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick. Tipo di crimine: Avvelenamento da arsenico. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Il primo a raccontare è Sir Henry Clithering, che espone al gruppo il caso di una donna morta in seguito all’ingestione di gamberi in scatola. Dopo la riesumazione del corpo, si scopre che è stata avvelenata con arsenico e si sospetta del marito, ma nessuno riesce a capire come abbia potuto somministrarlo alla donna. Frase memorabile: Tu non conosci la vita come la conosco io.

Il tempio di Astarte (The Idol House of Astarte)
Protagonisti: Miss Marple, Raymond West, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick. Tipo di crimine: Morte in seguito a pugnalata. Eventi soprannaturali. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Il secondo a raccontare è il dottor Pender. Parla di un suo amico che ha comprato una dimora pittoresca chiamata Boschetto Silenzioso. Nel boschetto accanto, in effetti, pare si consumassero riti sacri in onore di Astarte. Una sera, durante una festa mascherata, l’amico del dottore viene misteriosamente pugnalato mentre una delle ospiti si finge una sacerdotessa. Frase memorabile: Ricordo che da ragazza ballai con un tale travestito da capo dei briganti. Aveva cinque esemplari diversi di coltelli e pugnali, e non potete immaginare com’era scomodo far coppia con lui in questa o quella danza.

Miss Marple e i tredici problemiLingotti d’oro (Ingots of Gold)
Protagonisti: Miss Marple, Raymond West, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick. Tipo di crimine: Aggressione. Furto e rapina. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: A raccontare è Raymond West. La sua storia è ambientata in Cornovaglia dove lui si è trovato coinvolto in una vicenda riguardate un antico galeone, la sparizione di numerosi lingotti d’oro e una serie di ambigui personaggi. Frase memorabile: Nessun giardiniere lavora il lunedì di Pentecoste, lo sanno tutti.

Sangue sul lastricato (The Bloodstained Pavement)
Protagonisti: Miss Marple, Raymond West, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick. Tipo di crimine: Omicidio. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: I personaggi ascoltano il racconto di Joyce Lemprière, anch’esso ambientato in Cornovaglia come il precedente. Joyce, pittrice, mentre è intenta a dipingere un quadro nella locanda di un piccolo villaggio, resta colpita dalla visione di alcune macchie di sangue sul lastricato che lei, quasi inconsciamente, finisce per inserire nel dipinto. Ventiquattr’ore dopo la sua “visione” qualcuno morirà. Curiosità: La trama presenta alcune affinità con il romanzo Corpi al sole con protagonista Hercule Poirot. Frase memorabile: Ricordo la signora Green, seppellì cinque figli e ognuno di loro era assicurato. È naturale che nascano dei sospetti.

Miss Marple e i tredici problemiMovente contro occasione (Motive v Opportunity)
Protagonisti: Miss Marple, Raymond West, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick. Tipo di crimine: Sedute spiritiche a scopo di truffa. Sparizione di un testamento. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: A raccontare è il signor Petherick. La sua vicenda riguarda un suo ex cliente a cui è morta la nipotina alla tenera età di undici anni. In seguito l’anziano ha preso con sé i figli del fratello per i quali, però, non nutre lo stesso profondo affetto. Durante un soggiorno alle terme, l’uomo conosce una sedicente medium che non esita a trasferirsi in casa sua asserendo di riuscire a stabilire un contatto con la defunta nipote. Frase memorabile: È un tranello, signor Petherick, proprio da avvocato!

L’impronta del pollice di San Pietro (The Thumb Mark of St Peter) Protagonisti: Miss Marple, Raymond West, Joyce Lemprière, Sir Henry Clithering, il dottor Pender, il signor Petherick. Tipo di crimine: Presunto omicidio per avvelenamento. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Miss Marple racconta al club del martedì la storia di sua nipote Mabel sospettata, dopo la morte del marito, di averlo avvelenato con dei funghi. Nella vicenda è coinvolta una pila di carpe. Frase memorabile: In un paesino come questo, la vita privata di ognuno è più o meno di pubblico dominio.

Miss Marple e i tredici problemiIl geranio azzurro (The Blue Geranium)
Protagonisti: Miss Marple, il colonnello Bantry, Dolly Bantry, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd, Jane Helier. Tipo di crimine: Avvelenamento da cianuro. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Il colonnello Arthur Bantry narra la storia di un suo amico la cui moglie, invalida e capricciosa, credendo alle previsioni di morte di una chiromante, inizia a essere perseguitata da un geranio azzurro che si palesa nella tappezzeria della sua stanza. Frase memorabile: Se io volessi uccidere qualcuno, non mi fiderei soltanto della paura.

La dama di compagnia (The Companion)
Protagonisti: Miss Marple, il colonnello Bantry, Dolly Bantry, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd, Jane Helier. Tipo di crimine: Morte per annegamento. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Il dottor Lloyd narra di un’esperienza da lui vissuta a Las Palmas, alle Canarie, quando gli capitò di assistere alla morte per annegamento di una dama di compagnia di una ricca signora inglese. Frase memorabile: La natura umana è quasi sempre la medesima, sia in un villaggio che in un qualsiasi altro luogo, ma in un villaggio ci sono più possibilità e c’è più tempo di vedere le cose da vicino.

Miss Marple e i tredici problemiI quattro indiziati (The Four Suspects)
Protagonisti: Miss Marple, il colonnello Bantry, Dolly Bantry, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd, Jane Helier. Tipo di crimine: Caduta dalle scale. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Sir Henry Clithering racconta la storia di un funzionario del Servizio Segreto, morto in seguito a una caduta dalle scale apparentemente accidentale, e dell’impossibilità di individuare tra i quattro indiziati il vero responsabile. Frase memorabile: La più gentile delle fanciulle può compiere misfatti inenarrabili.

Una tragedia natalizia (A Christmas Tragedy)
Protagonisti: Miss Marple, il colonnello Bantry, Dolly Bantry, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd, Jane Helier. Tipo di crimine: Omicidio con una calza piena di sabbia. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Miss Marple racconta di come è riuscita a far condannare un uomo che da tempo progettava l’omicidio dell’ingenua moglie. Frase memorabile: L’Hotel Hydro… un luogo infernale! Ti costringono ad alzarti presto e a bere acqua puzzolente, con un mucchio di vecchie befane sedute intorno.

Miss Marple e i tredici problemiL’erba della morte (The Herb of Death)
Protagonisti: Miss Marple, il colonnello Bantry, Dolly Bantry, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd, Jane Helier. Tipo di crimine: Morte per avvelenamento. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Dolly Bantry, appassionata di giardinaggio, racconta agli ospiti di come una sera, nel corso di una cena, una giovane morì dopo aver mangiato anatra arrosto farcita, inavvertitamente, con foglie di digitale scambiate per salvia. Frase memorabile: I vegetariani dicono “Io non mangio mai carne” in un modo che vi fa andare la bistecca di traverso.

Un incidente al bungalow (The Affair at the Bungalow)
Protagonisti: Miss Marple, il colonnello Bantry, Dolly Bantry, Sir Henry Clithering, il dottor Lloyd, Jane Helier. Tipo di crimine: Furto di identità e di gioielli. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Jane Helier narra una disavventura di cui è stata suo malgrado protagonista mentre si trovava impegnata in una tournée teatrale: un commediografo è finito invischiato in un furto dopo aver incontrato una donna che si spacciava per lei. Frase memorabile: Gli pseudonimi sono completamente gratis. Descrivete l’inquilino e gli darò un nome. Riferimenti: Riferimento alla pièce Smith di W. Somerset Maugham.

Morte per annegamento (Death by Drowning)
Protagonisti: Miss Marple, Sir Henry Clithering, il colonnello Bantry, Rose Emmott, Ispettore Drewitt. Tipo di crimine: Uccisione per annegamento. Narratore: Onnisciente in terza persona. Trama: Sir Henry Clithering, di nuovo ospite del colonnello Bantry e della moglie, viene contattato da Miss Marple che lo prega di dimostrare quanto da lei sospettato riguardo alla morte per annegamento di Rose Emmott. Miss Marple, infatti, teme che un innocente possa venire ingiustamente condannato e quindi chiede a Sir Henry di dimostrare i fatti che lei non può provare. Frase memorabile: Il marito non fa che criticare il governo e la moglie non parla che di bulbi.

Categorie: Agatha Christie, Miss Marple | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: